officina

PROVA

martedì 2 gennaio 2018

Greggio registra miglior inizio anno

Greggio registra il miglior avvio d' anno,grazie ai disordini Iran e ai tagli dell'offerta da parte dei Paesi Opec e della Russia.
Futures Brent anche  Usa aprono l'anno sopra 60 dollari il barile.
Il Brent scambia in rialzo frazionale dello 0,06% a 66,91 dollari, mentre il derivato Usa guadagna lo 0,07% a 60,46 dollari.
 Disordini Iran ed il problema in  Libia, dove c'è stata un'interruzione della produzione, e Kurdistan, portano a prefissare un aumento del greggio per l'attuale anno 2018.


Nessun commento:

Posta un commento