PROVA

mercoledì 9 maggio 2018

Greggio in salita

Il prezzo del Greggio in salita, influenza la richiesta del Presidente Usa di ritirata accordi  armi nucleari iraniani.
Il greggio Brent, schizza di 2,08 dollari, o del 2,8%, a 76,93 dollari al barile, in piu'  future del greggio WTI scambiati sulla borsa di New York rimbalzano di 1,86 dollari, o del 2,7%, a 70,92 dollari al barile.
Intanto, i future della benzina rimbalzano dell’1,2% a 2,159 dollari al gallone, mentre il combustibile da riscaldamento schizza del 2,5% a 2,211 dollari al gallone.
I future del gas naturale si attestano in salita a 2,740 dollari per milione di BTU.

Nessun commento:

Posta un commento

Fiat + 3%