officina

PROVA

mercoledì 27 dicembre 2017

Lavazza investe sull'intrattenimento.

Lavazza acquista il 25% di chili , servizio ingrado di offrire anteprima cinema, prima visione, film e serie tv.
Sorta nel 2012, Chili si è affermata sul mercato italiano e disponibile anche in Gran Bretagna, Polonia, Germania e Austria.  Azienda con sede a Milano, Premiata nel 2017 da Frost & Sullivan come Miglior 'European Entrepreneurial Company' dell'anno, per l' innovativo servizio di video-on-demand.

LAVAZZA

Borsa di Milano poco mossa.

Piazza Affari oggi poco mossa.
l'indice FTSE Mib a -0,09%, l'Allshare -0,07%.
Il benchmark paneuropeo Stoxx 600 -0,01%. 
BANCA CARIGE in ribasso di oltre il 6%,
INTESA SANPAOLO (MI:ISP) mantiene stessi riultati della scorsa settimana.
SAIPEM sale di oltre il 3%,
ENI (MI:ENI) +1%, TENARIS (MI:TENR) +0,7%, lo Stoxx europeo di settore segna +0,7%.
AS ROMA (MI:ASR) debole dopo un rialzo di oltre il 3%, SS LAZIO +2,8%.

venerdì 22 dicembre 2017

Bitcoin - 21%

Il Bitcoin è crollato, -  21% del valore.
Ubs  : Bitcoin "la più grande bolla speculativa della storia".
I sostenitori della criptomoneta, sicuri che si tratti di un punto di svolta per il mondo della finanza.


Borsa di Milano, chiude in negativo.

Piazza affari chiude in negativo.
l'indice FTSE Mib poco dopo le 12 cede 0,48%, l'Allshare lo 0,47%. In linea Francoforte e Parigi, piatta Londra. 
BPER (MI:EMII) BANCA -1,22% e UNICREDIT (MI:CRDI) -1,05%
BANCA CARIGE calo del 10,89%
SAIPEM (MI:SPMI) in recupero,
Tonica ANIMA HOLDING +4%
M&C festeggia con un +10%

giovedì 21 dicembre 2017

Bitcoin cash scende a - 9%

Bitcoin cash in forte perdita.
-9% dopo aver toccato un -12%.
Spinge in basso il Bitcoin!
sta cedendo il 13% nel corso della settimana.

Borsa di Milano chiusura posiiva

Piazza affari chiude in positivo, grazie anche ad alcune banche in linea con i mercati europei.
L'indice FTSE Mib ha chiuso in rialzo dello 0,59%, l'Allshare dello 0,52%.
SAIPEM (MI:SPMI) (+2,46%), TENARIS (MI:TENR) (+1,53%) ed ENI (MI:ENI) (+0,79%)
 BANCO BPM (MI:PMII) (+1,98%), INTESA SANPAOLO (MI:ISP) (+1,51%), UNICREDIT (MI:CRDI) (+0,81%).
 MEDIASET (MI:MS) (+0,98%)
 TREVI (+16,61%).

mercoledì 20 dicembre 2017

Borsa di Milano chiude in negativo

Piazza affari vicino ai minimi negativi insieme alle altre borse europee.
L'indice FTSE Mib chiude in calo dello 0,74%, l'AllShare dello 0,64% mentre lo Star è piatto.
Il benchmark europeo Stoxx 600 arretra dello 0,7%.
UNICREDIT (MI:CRDI) lascia sul terreno il 2,9%, BANCO BPM (MI:PMII) cede l'1,6%.
balzo dell'8,6% CREDITO VALTELLINESE
Chiude in calo dello 0,5% ENI (MI:ENI)
positivo TENARIS (MI:TENR) beneficia dell'avvio di copertura con "overweight" da parte di Barclays (LON:BARC) e sale dell'1,2%.
MEDIASET (MI:MS) con un guadagno dell'1,3%.
balzo di oltre l'11% KR ENERGY

martedì 19 dicembre 2017

Borsa di Milano chiude debole

Piazza affari chiude in negativo.
L'indice FTSE Mib ha chiuso in calo dello 0,52%, l'Allshare dello 0,50%.
SAIPEM (MI:SPMI) balza del 3,62%  .
BANCO BPM (MI:PMII) guadagna il 2,72%, BPER (MI:EMII) BANCA il 3,32%.
ENEL (MI:ENEI) cede il 2,66%.


lunedì 18 dicembre 2017

Dollaro in calo

Dollaro continua a scendere contro le altre principali valute questo lunedì,
L’indice del dollaro USA,  replica l’andamento del biglietto verde contro un paniere di altre sei principali valute, scende dello 0,29% a 93,19 alle 08:30 ET (12:30 GMT), il minimo dal 5 dicembre.
L’euro e la sterlina restano in salita, con la coppia EUR/USD su dello 0,38% a 1,1794, mentre il cambio GBP/USD sale dello 0,41% a 1,3376.
Il cambio USD/JPY va giù dello 0,11% a 112,48, mentre la coppia USD/CHF scende dello 0,27% a 0,9878.
Il dollaro australiano e quello neozelandese sono in salita, con la coppia AUD/USD su dello 0,21% a 0,7663 ed il cambio NZD/USD che sale dello 0,20% a 0,7009.
Intanto, il cambio USD/CAD sale dello 0,08% a 1,2875.


Borsa di milano chiude positiva

Piazza affari prosegue con un rialzo.
l'indice FTSE Mib guadagna lo 0,7% così come l'Allshare. In Europa Parigi sale dell'1,2% e Francoforte l'1,6%.
SAIPEM (MI:SPMI) sale di oltre il 3% spinta anche dal rialzo del greggio. Più indietro ENI (MI:ENI) ferma a +0,6%.
Industriali:CNH (MI:CNHI) e e FCA (MI:FCHA) guadagnano l'1,6% circa. In scia bene anche EXOR (MI:EXOR) (1,9%). In controtedenza PIRELLI, cede lo 0,3% nel suo primo giorno nel FTSE Mib.
Banche;
BANCO BPM (MI:PMII)  calo dello 0,9%,
UNICREDIT (MI:CRDI) -0,3%,
CARIGE in progresso dell'1%,
MPS (MI:BMPS) sale del 3,5%  ,
calcio;
JUVENTUS guadagna il 4,4%.



venerdì 15 dicembre 2017

Borsa di Milano , negativa.

Piazza affari prosegue negativa.
l'indice FTSE Mib 0,6% circa e l'AllShare perdono lo 0,6% circa, il MidCap e lo Star lo 0,1% circa.  Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 arretra dello 0,4%.
POSTE ITALIANE (MI:PST) spicca grazie al  rinnovo della convenzione sul risparmio postale con Cdp.
UNICREDIT (MI:CRDI) e INTESA SANPAOLO (MI:ISP) a braccetto. Male BANCO BPM (MI:PMII), MEDIOBANCA (MI:MDBI) e UBI (MI:UBI) BANCA  - 1,7%
AZIMUT (MI:AZMT), BANCA MEDIOLANUM (MI:BMED), FINECOBANK (MI:FBK) e BANCA GENERALI (MI:GASI)  segno meno.
GENERALI, UGF e UNIPOLSAI (MI:US) si confermano stabili
Positivi ENI (MI:ENI) e SAIPEM (MI:SPMI). TENARIS (MI:TENR),segna meno
MEDIASET (MI:MS) in moderato rialzo
negative le automotive EXOR (MI:EXOR), FIAT CHRYSLER (MI:FCHA), FERRARI (NYSE:RACE), CNH (MI:CNHI) INDUSTRIAL e BREMBO. ...

giovedì 14 dicembre 2017

Bitcoin in salita,Ethereum nuovo massimo

Bitcoin si attesta a 16.510 dollari alle 05:45 ET (10:45 GMT), dopo il crollo del 4,6% a 16.181 dollari di ieri sera.
Future di Bitcoin Cboe salgono dello 0,7% a 17.220 dollari. 
Il Bitcoin Cash si attesta a 1.856,70 dollari, mentre il Bitcoin Gold è scambiato a 344,17 dollari.
L’Ethereum, si attesta a 720 dollari dopo aver segnato il massimo storico di 756,21 dollari.


Rialzo Euro in poco tempo, prosegue il calo

L'euro ai massimi contro il dollaro, 1,1862 dollari per euro , per poi scendere ad 1,1820 dollari.


Borsa di Milano chiude in ribasso

Piazza affari chiude in calo;
L'indice FTSE Mib e l'AllShare chiudono in ribasso dello 0,9%.
 L'indice europeo STOXX 600 cede lo 0,3%.
-2% INTESA SP e BPER (MI:EMII) BANCA. BANCA MEDIOLANUM (MI:BMED) +1%, rialzi contenuti per AZIMUT (MI:AZMT), FINECOBANK (MI:FBK). 
TELECOM ITALIA (MI:TLIT)in calo.
KR ENERGY oggi sale + 7%,
EXPRIVIA+10%.


mercoledì 13 dicembre 2017

Borsa di Milano chiude in calo.

Piazza affari chiude in calo.
L'indice FTSEMib ha chiuso in ribasso dell'1,44% mentre l'AllShare perde l'1,19%.
L'europeo FTSEurofirst 300 cede lo 0,27%, Parigi perde lo 0,51% e Francoforte lo 0,44%.
banche italiane in negativo, BPER (MI:EMII) -6,3%, UNICREDIT -4,65%, BANCO BPM (MI:PMII) -4,52% e UBI (MI:UBI) a -4,06% circa.
TELECOM ITALIA (MI:TLIT), -3%
Petroliferi, guadagnano ieri, oggi chiusura in calo , SAIPEM (MI:SPMI) in calo del 2,35%, TENARIS (MI:TENR) del 2,39% ed ENEL (MI:ENEI) dell'1,54%.
In positivo + :
CNH (MI:CNHI) INDUSTRIAL (+1%),  Barclays (LON:BARC) rialzo delle vendite del 12%,
STMICROELECTRONICS +0,86%,
MOLMED rialzo del 13,88%,
FALK RENEW +2,66%,
PRIMA INDUSTRIE +6,86%,


martedì 12 dicembre 2017

Borsa di Milano chiude in rialzo

Piazza affari chiude in rialzo, con i petroliferi.
L'indice FTSEMib guadagna lo 0,16% e l'AllShare un frazionale 0,05%. Volumi per circa 2,6 miliardi di euro.
FTSEurofirst 300 sale di circa lo 0,7%.
Il rialzo, prezzo  greggio + 65 dollari, verso gli acquisti dei titoli del settore. In testa TENARIS (MI:TENR) sale del 3%, SAIPEM (MI:SPMI) dell'1,8% % e ENI (MI:ENI) dell'1,2% con il comparto europeo in rialzo dell'1,5%, massimo da un mese.
Deboli i bancari, UBI (MI:UBI) BANCA, in calo del 3%
BPER (MI:EMII) in calo del 3,5% e BANCO BPM (MI:PMII) che cede il 2,2%.
UNICREDIT (MI:CRDI)  calo dell'1%..
INTESA SANPAOLO (MI:ISP) sale di un punto percentuale. Positive anche MEDIOLANUM (MI:BMED) e gli assicurativi.
fuori listino dei principali, sale dell'1,7% OVS
Vola KR ENERGY in rialzo di oltre il 30%
FALCK RENEW guadagna oltre il 6%, ENRGYCAP lo 0,3%.
I risultati calcistici di ieri  LAZIO (-7,5%)dopo la sconfitta di ieri in casa con il Torino.
negativa anche AS ROMA (MI:ASR) (-6,3%).



lunedì 11 dicembre 2017

Greggio recupera le perdite

Il greggio Brent con consegna a febbraio sull’ICE Futures Exchange di Londra si attesta a 63,60 dollari al barile, staccandosi dal minimo precedente di 62,99 dollari.
L’OPEC e gli altri produttori ,riducono le produzioni per tutto il 2018. Stati uniti aumentano la produzione petrolifera recando squilibrio del mercato petrolifero.
Intanto, i future della benzina sono in salita dello 0,24% a 1,7179 dollari al gallone, mentre i future del gas naturale schizzano dell’1,8% a 2,822 dollari per milione di BTU.

Borsa di Milano chiude in calo

Piazza affari chiude in lieve calo, come le restanti borse Europee.
L'FTSEMib chiude in calo dello 0,36%, lo STAR sale dello 0,55%.
L'europeo FTSEurofirst 300 perde lo 0,04%.
SAIPEM (MI:SPMI) + 2,51%, insieme a TENARIS (MI:TENR). ENI a +0,5%.
FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) +2,01%.
In calo dell'1,04% l'indice delle banche, settore Europeo segna rialzo +0,28%.
  BANCO BPM (MI:PMII) e FINECOBANK (MI:FBK) a -1,68% e -2,07%
Male anche UNICREDIT (MI:CRDI) -2,06% e CARIGE -0,95%. 
Sale del 3,25% la LAZIO dopo il sorteggio di Europa League. Male invece JUVENTUS (-2,03%) e ROMA (-3,6%).
ENAV perde il 2,3%.

TRADING IMMOBILIARE