officina

PROVA

mercoledì 28 febbraio 2018

Prezzo del greggio in calo

Prezzo del greggio in calo.
 Usa, scorte di greggio sono aumentate di 933.000 barili. 
I future della benzina scendono dello 0,10% a 1,977 dollari al gallone, mentre i future del gas naturale sono in calo dello 0,48% a 2,670 dollari per milione di BTU.




Borsa di Milano in calo in linea con le Europee

Piazza affari chiude in calo in line con quelle Europee.
giù Campari (MI:CPRI) (-3,3%)
Pirelli (-2,7%) e Saipem (MI:SPMI) (-2,2%).
Ferragamo (MI:SFER) +2,2%
positivo Piaggio (MI:PIA) (+1,5%)
Mediaset (MI:MS) guadagna l'1,4%
Tim dell'1,1%.
Poste (MI:PST) (+0,3%)
Banco Bpm (MI:PMII)  ceduto l'1,2%, Carige l'1,1% e Mps (MI:BMPS) lo 0,4%,
Positiva Fineco che avanza dello 0,4% e Ubi (MI:UBI) dello 0,1%. Piatta Unicredit (MI:CRDI).

martedì 27 febbraio 2018

Borsa di Milano poco mosso

Piazza affari oggi poco mossa.
L'indice FTSE Mib chiude con un progresso frazionale dello 0,08%, l'AllShare segna -0,02% mentre lo Star cede lo 0,53%.
Il benchmark europeo Stoxx 600 scende dello 0,2%.
POSTE ITALIANE (MI:PST) +5,8%,
MONCLER (MI:MONC) sale dell'1,9%,
LUXOTTICA (MI:LUX) (-3%) 
MEDIASET (MI:MS) in rialzo dello 0,8%,
IL SOLE 24 ore , balza di oltre il 15%, CLASS EDITORI dell'8,8%, POLIGRAFICI di quasi il 5%. 
CAMPARI (MI:CPRI) in chiusura lascia sul campo il 3,3%
UNICREDIT (MI:CRDI) e INTESA SANPAOLO (MI:ISP) avanzano rispettivamente dell'1,5 e dello 0,6%.

lunedì 26 febbraio 2018

Bitcoin sale e torna a quota 10.000 dollari

Bitcoin in ripresa, sale a 10.000 dollari.
Il Bitcoin si attesta a 10.149 dollari alle 08:19.
Ethereum impennata del 5% a 871 dollari.
 Ripple, rimbalza del 3% a 0,92 dollari.
Criptovalute in forte rialzo.

 

Dollaro cede contro le rivali

L’indice del dollaro USA, scende dello 0,33% a 89,51.
L’euro e la sterlina sono in salita, EUR/USD su dello 0,28% a 1,2339, mentre il cambio GBP/USD sale dello 0,56% a 1,4054.
Yen e il franco svizzero salgono, dollaro australiano e quello neozelandese sono in salita.

Borsa di Milano in lieve rialzo

Piazza affari chiude in lieve rialzo, influenza elezioni politiche.
FTSE Mib termina in rialzo dello 0,15% e l'AllShare dello 0,25%,
Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 avanza dello 0,58% con Francoforte a +0,35%, Parigi a +0,51% e Londra a +0,62%.
ITALGAS perde l'1,5%,
CREVAL che balzano 42,2% a 3,8 euro mentre le azioni salgono del 2,22% a 0,106 euro.
CARIGE guadagna il 6,17%,
PRYSMIAN (MI:PRY) è in fondo al FTSE Mib con un calo dell'1,85%,
TENARIS (MI:TENR) guadagna il 2,4% dopo che Barclays (LON:BARC)  ,
RECORDATI (MI:RECI) e CAMPARI (MI:CPRI) in rialzo rispettivamente del 2,9% e dell'1,2%.
MAIRE TECNIMONT con un balzo dell'8,2%  ,
FERRARI (NYSE:RACE) chiude in rialzo dello 0,29%,
FCA (MI:FCHA) cede lo 0,54%.


venerdì 23 febbraio 2018

Borsa di Milano torna in rialzo

Piazza affari conferma rialzo oggi pomeriggio.
FTSE Mib ha terminato in rialzo dello 0,93% a 22.672,15 punti, AllShare +0,78% mentre lo Star cede lo 0,53%.
Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 sale dello 0,22%.
Bancari italiani avanza dello 0,7%,BANCO BPM (MI:BAMI) e BPER (MI:EMII). Resta sotto pressione MPS (MI:BMPS), scesa oggi fino ad un nuovo minimo dal recente ritorno in borsa di 3,099 euro.
SNAM (MI:SRG), in rialzo di quasi il 4%  .
FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) chiude in ribasso dello 0,8%, in calo anche FERRARI (NYSE:RACE), PIRELLI e BREMBO.
RCS (MI:RCSM), spumeggiante con un rialzo di oltre il 4% a 1,132 euro.

giovedì 22 febbraio 2018

Borsa di Milano in calo

Piazza affari in calo.
FTSEMib (FTMIB) chiude in calo dello 0,84%, lo STAR (FTSTAR) dello 0,32%.
FTSEurofirst 300 (FTEU3) perde invece lo 0,02%.
UNICREDIT (MI:CRDI) perde l'1,97%, BANCO BPM (MI:BAMI) il 2%, UBI BANCA (MI:UBI) l'1,66%, INTESA SANPAOLo (MI:ISP) -1,28%.
calo dello 0,78% CREVAL (MI:PCVI)
CARIGE (MI:CRGI), che sale del 2,53%.
UNIPOL (MI:UNPI) che cede il 3,45%,
LEONARDO (MI:LDOF) (-3,27%),
TENARIS (MI:TENR) che sale del 3,1%  ,
A2A (MI:A2), in rialzo del 3,29%,
FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) -2% e FERRARI (MI:RACE) -2,09%,
(SXAP) a -0,05%.
EXOR (MI:EXOR) (-2,75%).
+9% CLABO (MI:CLAB),

mercoledì 21 febbraio 2018

DOLLARO IN RIPRESA CONTRO L'EURO

EURO CONTINUA A PERDERE TERRENO, DOLLARO IN RIPRESA Guadagna circa il 2% da venerdì.
Analisti: Orientamento del cambio euro/dollaro verso quota 1,23 sarà temporaneo.

ORO, IN CALO

I future dell’oro scendono dello 0,09% a 1.333,0 dollari l’oncia troy,
i future dell’argento scendono dello 0,32% a 16,39 dollari l’oncia troy.

BORSA DI MILANO POCO MOSSA

PIAZZA AFFARI CHIUDE POCO MOSSA.
L'indice FTSE Mib perde lo 0,09%, l'AllShare lo 0,13%.
L'indice paneuropeo STOXX 600 sale invece dello 0,12% e anche Wall Street viaggia in positivo.
RECORDATI (MI:RECI), calo dell'1,73%,
ATLANTIA (MI:ATL) a -1,48%
FERRAGAMO (MI:SFER) (+2,61%) e LUXOTTICA (MI:LUX) a +1,35%.
STM (MI:STM) (+1,62%), 
TELECOM ITALIA (MI:TLIT) chiude in rialzo dello 0,14%.
BANCO BPM (MI:BAMI) sale dell'1,55%, BPER (MI:EMII) dello 0,29% così come INTESA SP, UBI (MI:UBI) BANCA +0,68%. UNICREDIT (MI:CRDI) perde lo 0,23%, i diritti dell'aumento CREVAL si attestano a -32,49% e il titolo a -1,15%.
TENARIS (MI:TENR) cede l'1,13% 
SAIPEM (MI:SPMI) cede l'1,47%, SNAM (MI:SRG) lo 0,99% mentre ENI (MI:ENI) si attesta a +0,03%.
MEDIASET (MI:MS) perde lo 0,57%
BANCA FARMAFACTORING, che scende del 4,3%
FILA, che chiude in rialzo del 3,39%.

C A S A M O N E Y . I T - TROVA IL TUO INVESTIMENTO ADESSO!

HTTP://CASAMONEY.IT
W W W . C A S A M O N E Y . I T
LA TUA OPPORTUNITA' DI ADESSO!

martedì 20 febbraio 2018

Oro ancora in calo...

Il prezzo dell'oro ancora in ribasso,
Rafforzamento del Dollaro, meno richieste di investimenti su beni di rifugio, si svaluta il prezzo dell'oro .
I future dell’oro crollano dell’1,07% a 1.341,7 dollari l’oncia troy,
  i future dell’argento crollano dell’1,27% a 16,50 dollari l’oncia troy.





Rialzo per la Borsa di Milano

Piazza affari torna in rialzo.
L'indice FTSE Mib ha guadagnato lo 0,46% e l'AllShare lo 0,38%, mentre il MidCap ha perso lo 0,13% e lo Star lo 0,33%.
Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 è avanzato dello 0,53%.
TELECOM ITALIA (MI:TLIT), salita del 3,01%.
BUZZI (MI:BZU) UNICEM (+3,66%) 
POSTE ITALIANE (MI:PST) (+1,71%)
INTESA SANPAOLO (MI:ISP) (-0,6%); meglio UNICREDIT (MI:CRDI) (+0,39%). Non si arresta la caduta di BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA (MI:BMPS) (-0,93%). Bene BANCO BPM (MI:BAMI): +1,19%. 
(GENERALI (MI:GASI) +0,23%, UGF +0,75% e UNIPOLSAI (MI:US) +0,85%) e risparmio gestito (detto delle Poste, FINECOBANK (MI:FBK) +1,39%, BANCA GENERALI +1,78% e AZIMUT (MI:AZMT) +0,78%).
STMICROELECTRONICS (+2,64%)
CNH (MI:CNHI) INDUSTRIAL +2,59%.
TENARIS (MI:TENR)  (+0,88%)
TERNA (MI:TRN) (+0,13%)
RECORDATI (MI:RECI) (-2,15%), ITALGAS (-1,09%), SNAM (MI:SRG) (-1,18%), SALVATORE FERRAGAMO (MI:SFER) (-0,89%) e A2A (MI:A2) (-0,53%). 
K.R.ENERGY (+12,06%) e CARRARO (+4,82%).
LAZIO, in -4,07% nonostante la vittoria, ieri sera, contro il Verona.


lunedì 19 febbraio 2018

Borsa di Milano , inizio settimana con segno negativo

Piazza affari in sintonia con le altre borse Europee, segno negativo.

FTSE Mib termina in calo dell'1% dopo che la scorsa settimana aveva guadagnato il 2,8%. L'Allshare cede lo 0,88%.

Il benchmark paneuropeo STOXX 600 segna -0,66%

BANCO BPM (MI:BAMI) sale dello 0,8%,
BANCA CARIGE balza dell'8,2%
CREVAL perde il 7,13%
TELECOM ITALIA (MI:TLIT) (TIM) in leggero rialzo dello 0,26%
FTSE Mib FERRARI (NYSE:RACE) e CNH (MI:CNHI) INDUSTRIAL perdono oltre il 2%, mentre FCA (MI:FCHA) cede l'1,85% 
CAD IT sale del 7,35%
SAFILO sale dell'1,7%.


Oro si conferma in calo per questo inizio settimana

Prezzo dell'oro in calo negli ultimi scambi di questo lunedi.
future dell’oro scendono dello 0,47% a 1.349,8 dollari l’oncia troy.
L’oro risente dell’andamento del dollaro. Un dollaro forte rende l’oro più costoso per i titolari di altre valute.
L'indice del dollaro USA sale dello 0,08% a 89,10, positività dovuta grazie all'incremento delle costruzioni sul territorio USA.

  I future dell’argento scendono dello 0,43% a 16,64 dollari l’oncia troy.

venerdì 16 febbraio 2018

Rosso da 2,75 mld dollari per Coca cola.

Coca cola , chiude quarto trimestre 2017 con una perdita netta di 2,75 miliardi di dollari, pari a 65 cent per azione.

Borsa di Milano chiude in lieve rialzo

Piazza affari chiude in rialzo , insieme alle altre borse europee.
FTSE Mib chiude in rialzo dell'1,34%, l'Allshare del %.
benchmark paneuropeo STOXX 600 segna +1,1%.
AUTOGRILL  +4%,
BANCARI positivi, indice Italia +1,26%, da +1% dello Stoxx europeo.
MEDIASET (MI:MS) in rialzo di oltre il 2% 
ENI (MI:ENI) segna un leggero rialzo.
FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) azioni intorno ai 17euro.


giovedì 15 febbraio 2018

Borsa di Milano, lieve rialzo

Piazza Affari chiude con un lieve rialzo,stesso risultato per le altre borse Europee.
FTSE Mib ha guadagnato lo 0,28%, l'Allshare lo 0,29%.
Indice paneuropeo STOXX 600 segna +0,47%.
Bancari - 0,35%, BPM (MI:PMII) a essere colpito dalle vendite (-1,75%). In controtendenza MEDIOBANCA (MI:MDBI) (+1,42%)
CREDITO VALTELLINESE ha - 12,78%,
SAIPEM (MI:SPMI) (+1,1%), CAMPARI (MI:CPRI) ha perso l'1,13%.
CEMENTIR ha chiuso in rialzo del 5,6%.



martedì 13 febbraio 2018

Borsa di Milano in calo

Piazza affari prosegue in ribasso.
In crisi rispetto alle altre borse Europee , colpa  del settore bancario.

FTSE Mib e l'All Share perdono l'1%, mentre il paneuropeo STOXX 600 segna -0,3%.

UBI (MI:UBI)  calo del 2,7%, seguita da UNICREDIT (MI:CRDI), BANCO BPM (MI:BAMI), e BPER (MI:EMII) con cali attorno all'1,5%. Peggio MPS (MI:BMPS) in ribasso del 3,6%  .
MEDIOBANCA (MI:MDBI) sale dello 0,2%.
PIRELLI (-1,1%)  ,
TELECOM ITALIA (MI:TLIT) (-2%)
RECORDATI (MI:RECI) sale dell'1%  .
MITTEL (+5,5%) e IMA (+5%) entrambe promosse a 'Buy" da Equita Sim.

venerdì 9 febbraio 2018

Borsa di Milano, negativa

Piazza affari chiude negativa, in linea con le altre borse europee.
FTSEMib arretra dell'1,33%, mentre l'indice Ftitallshare cede l'1,59%. Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 perde l'1,66%.
ENI (MI:ENI) -2% come lo stoxx europeo
comparto auto (FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) -2,95%.
Bancari, MEDIOBANCA (MI:MDBI) che guadagna lo 0,7%
UBI (MI:UBI) -0,44%  ,
BANCA CARIGE con una crescita del 5,26%.
UNIPOL (MI:UNPI) sale dell'1,06%, UNIPOLSAI (MI:US) balza dell'1,52%
UNICREDIT (MI:CRDI) (-0,44%) e, soprattutto, INTESA SP che perde il 2%. 
RECORDATI (MI:RECI) -3,41%.
DIASORIN con un calo del 6,14%. 
Sale dell'1,2% CUCINELLI su cui Jefferies ha avviato la copertura con rating "buy". Comprata anche TOD's con un +1,5%.

mercoledì 7 febbraio 2018

Euro/Usd - in calo

Euro perde terreno nei confronti del Dollaro.
Euro perdente per decisioni politiche tedesche non favorevoli sulla politica Finanza.
L'euro, che prima delle notizie sulla politica tedesca scambiava in rialzo, perde circa lo 0,4% a 1,2334.
 Il dollaro perde terreno contro lo yen, cedendo i guadagni accumulati in precedenza, con gli investitori cauti nonostante la ripresa dei mercati azionari, con molti che considerano sottovalutata la divisa giapponese.


Borsa di Milano , in forte rialzo

Nel pomeriggio forte rialzo di Piazza affari.
FTSE Mib chiude in rialzo del 2,86%, l'AllShare guadagna il 2,76% e lo Star il 2,97%.
benchmark europeo Stoxx 600 avanza del 2,1% e a Wall Street gli indici guadagnano tra lo 0,3 e lo 0,9%.
TELECOM ITALIA + 6%.
Sale del 6,8% FCA
EXOR (MI:EXOR) (+5,8%),
BANCO BPM (MI:BAMI) (+5,1%) 
INTESA SANPAOLO (MI:ISP),guadagna un altro 3,4%.
CARIGE che cede il 2,4%. 
MEDIASET (MI:MS) (+4,3%).
CAMPARI (MI:CPRI) che lascia sul terreno lo 0,16%.
e RCS (MI:RCSM) (+6,6%) e CLASS (+4,6%).
Strappa BIOERA che chiude con un progresso dell'8,5%.
PARMALAT cede circa il 2%.


martedì 6 febbraio 2018

Borsa di Milano conferma un pesante calo

Piazza affari archivia un altro pesante calo.
l'indice FTSE Mib ha perso il 2,08%
Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 è arretrato del 2,37%.
Banche, contrattazioni in calo dello 0,46%. BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA (MI:BMPS) (+3,35%), BANCO BPM (MI:PMII) (+1,04%) e BPER (MI:EMII) (+0,37%) hanno consentito al listino di limitare le perdite. Deboli UNICREDIT (MI:CRDI) (-1,16%) e UBI (MI:UBI) (-1,03%). Pesante MEDIOBANCA (MI:MDBI): -2,92%.

INTESA SANPAOLO (MI:ISP)  +7,34%.
BANCA POPOLARE DI SONDRIO (+2,46%).
(GENERALI (MI:GASI) -2,8%, UGF -3,46% e UNIPOLSAI (MI:US) -2,72%) e risparmio gestito (FINECOBANK (MI:FBK) -4,43% -- affossata dopo i risultati 2017 --, AZIMUT (MI:AZMT) -3,27%, BANCA GENERALI -3,47% e POSTE ITALIANE (MI:PST) -3%).

Automotive:paniere europeo è sceso dell'1,67%. A Milano, male CNH (MI:CNHI) INDUSTRIAL (-3,83%), EXOR (MI:EXOR) (-4,21%), FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) (-2,48%) e BREMBO (-2,6%). Meglio FERRARI (NYSE:RACE): -0,79%.

SAIPEM (MI:SPMI) (-4,2%), ITALGAS (-3,99%), SNAM (MI:SRG) (-3,54%) e RECORDATI (MI:RECI) (-3,54%).
 
AEFFE  +2,97%.

LAZIO sconfitta di ieri sera,contro il Genoa: -8,89%.



lunedì 5 febbraio 2018

venerdì 2 febbraio 2018

Dollaro in rialzo

L'indice del dollaro si è spinto dagli 88,815 precedenti il dato a 89,129. Alle 14,55 circa l'indice vale 89,068 con un rialzo dello 0,45%. L'euro, che prima del dato quotava 1,2495 dollari, è sceso a 1,2436.
Ampliano il rialzo  Il Bund rendeva 0,678%, è balzato a 0,713%. Alle 14,55 circa quota 1,698%.
Crescita dei posti di lavoro negli Usa, gli stipendi sono aumentati.
Gli occupati non agricoli sono aumentati di 200.000 unità dopo l'incremento di 160.000.

Borsa di Milano in calo, Dollaro forte

Oggi Piazza affari chiude con un calo, lo stesso le altre piazza Europee.
FTSE Mib ha chiuso in calo dell'1,44%, l'Allshare dell'1,48%.
Dollaro forte , in crisi i titoli esposti agli Stati Uniti.
STM (MI:STM) (-2,99%), LUXOTTICA (MI:LUX) LUX.MI> (-2,10%) e BUZZI (MI:BZU) UNICEM (-2,33%) e i petroliferi sulla scia del calo del greggio: SAIPEM (MI:SPMI) (-2,04%), TENARIS (MI:TENR) (-3,17%) ed ENI (MI:ENI) (-1,66%). 
UNICREDIT (MI:CRDI) (-1,13%) e INTESA SANPAOLO (MI:ISP) (-0,73%) e tra le più piccole CREVAL (-2,39%) e BANCA CARIGE (-1,16%), mentre BANCO BPM (MI:PMII) e BPER (MI:EMII) BANCA sono piatte.
MEDIOBANCA (MI:MDBI) chiude in rialzo dello 0,59%.
BIOERA balza del 18,6%.




giovedì 1 febbraio 2018

Borsa di Milano , lieve rialzo

Piazza affari archivia un lieve rialzo.
FTSE Mib chiude in progresso dello 0,15% e l'Allshare sale dello 0,13%, mentre lo STAR cede lo 0,22%.
benchmark europeo Stoxx 600 cede lo 0,6%  .
FERRARI (NYSE:RACE) che chiude in rialzo del 7,5%.
CNH, +4,7%.
EXOR (MI:EXOR) che guadagna l'1,9%..
FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) (-1,2%).
BANCO BPM (MI:PMII) calo -2%.
FERRAGAMO (MI:SFER) (+2,3%) 
SAFILO (-3,9%)

TRADING IMMOBILIARE