officina

PROVA

lunedì 30 aprile 2018

Cripto, in previsione forte rimbalzo mensile.

Il Bitcoin sale di solo lo 0,05% sulle ultime 24 ore per raggiungere i 9.293,20 dollari sul Bitfinex.
Bitcoin è andato alle stelle, superando la soglia psicologica dei 9.000 dollari la scorsa settimana.
l’Ethereum segna +1,32% a 689,12 dollari nelle ultime 24 ore, registrando un’impennata di ben il 75% finora ad aprile; il Ripple sale dello 0,7% a 0,84899 dollari, con un balzo mensile del 71%, mentre il discendente del Bitcoin, il Bitcoin Cash, sale di solo lo 0,04% a 1.400,50 dollari oggi ma sembra essere stata la criptovaluta preferita dagli investitori questo mese, schizzando alle stelle con +105% su base mensile.
Francia ha abbassato la tassa sulle criptovalute al 19%  !
Bitcoin “è assolutamente da comprare al momento",  previsione di Dan Morehead (amministratore delegato dell’hedge fund di criptovalute Pantera Capital Management LP), raggiunga nuovi massimi entro 12 mesi.

Greggio , aumento piattaforme in Usa, timari Iran fermano il calo.

Debole Greggio, crescita del numero di piattaforme negli Stati Uniti,prefissa aumento della produzione del paese.
Contratto sul Brent per consegna giugno cede 80 cent a 73,84 dollari al barile. I prezzi sono saliti fino a 75,47 dollari la scorsa settimana, livelli che non si vedevano da novembre 2014.
Greggio leggero Usa Wti tratta a 67,46 dollari, in calo di 64 cent.
Baker Hughes informa,  piattaforme Usa sono aumentate di cinque unità a un totale di 825, penalizzata la salita del prezzo del greggio.



Borsa di Milano chiude in lieve rialzo

Piazza affari segna un lieve rialzo.
L'indice FTSE Mib chiude in rialzo dello 0,22%, così come l'AllShare. Progresso dello 0,2% anche per lo Star.
Il benchmark europeo Stoxx 600 avanza dello 0,1% 
Tra i singoli titoli si segnala il rimbalzo del 2,4% di TENARIS (MI:TENR),
POSTE ITALIANE (MI:PST) (+1,7%) 
FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) prosegue la debolezza di venerdì cedendo un altro 2,2%.
SALINI IMPREGILO con un balzo del 6,2%
TERNIENERGIA lascia sul terreno il 3,7% dopo il -25% di venerdì,
UNIEURO, +5%, 

sabato 28 aprile 2018

SPAZIO SPONSOR




W W W . C A S A M O N E Y . I T


Vi informo che l'agenzia immobiliare Casamoney.it , dispone di immobili per uso abitazione, commerciale , industriale, turistico in Regione Sicilia , Italia e Estero.
Se interessati a prendere visione, visitateci all'indirizzo internet - C A S A M O N E Y . I T

Casamoney.it - trovi il mutuo o il prestito adatto a te!, valuta nella nostra pagina  le offerte del nostro  sponsor, è gratis , zero spese di agenzia all ' erogazione del mutuo o prestito.

Casamoney.it ottieni possibilità di fare buoni affari in elettrodomestici, elettricità, arredamenti, noleggio auto/caravan/camper breve/lungo termine, hotels, treni, traghetti, viaggi , voli nazionali e internazionali, carta di credito,  assicurare il tuo affitto e di accumulare premi in denaro.















venerdì 27 aprile 2018

Amazon, +7%

Amazon (NASDAQ:AMZN) nella giornata di oggi, il titolo guadagna oltre il 7%.
Utili netti sono arrivati a 1,6 miliardi di dollari con le azioni che toccano i 3,27 dollari, rispetto a 1,48 dell’anno precedente, mentre i ricavi sono cresciuti del 43% arrivando a 51 miliardi.
Per il futuro, Amazon prevede ricavi tra i 51 e 54 miliardi e un utile operativo tra 1,1 e 1,9 miliardi nel corso del secondo trimestre, in crescita rispetto allo stesso periodo del 2017 quando si erano fermati a 628 miliardi.
Risultati immagini per amazon

Borsa di Milano in calo

Piazza affari oggi chiude in calo rispetto alle altre borse europee.
Influenzano andamento Banche e Fca auto.
FTSE Mib chiude con una flessione dello 0,47%, l'Allshare perde lo 0,36% mentre lo Star è sostanzialmente piatto.
  Il benchmark paneuropeo STOXX 600 guadagna lo 0,2%, con Francoforte, Parigi e Londra positive.
CNH (MI:CNHI) con un rialzo del 3,6%
FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) che cede il 2,8% dopo il +2% di ieri. Male anche EXOR (MI:EXOR) che scende dell'1,5%.
ATLANTIA, +0,7%, insieme alle società del gruppo Gavio, ma soprattutto SIAS e ASTM, in rialzo rispettivamente dell'8,9% e del 6,7%. 
ENI (MI:ENI), -0,07%
UNICREDIT perde l'1,5%.
.......... Balza invece dell'8,5% UNIEURO

lunedì 23 aprile 2018

Borsa di Milano chiude in rialzo

Piazza affari chiude in rialzo grazie al settore Bancario.

FTSE Mib ha archiviato la seduta in rialzo dello 0,64, mentre il suo derivato segna +1,08%. L'indice AllShare è salito dello 0,59%.
L'indice paneuropeo STOXX 600 segna +0,37%. 
Le banche in rialzo dell'1,03% in evidenza UNICREDIT,.
Barclays (LON:BARC)  termina la seduta in rialzo del 2,76%. Buon rialzo anche per MEDIOBANCA (+2,02%), UBI (MI:UBI) (+1,67%), BANCO BPM (MI:BAMI) (+1,32%). In controtendenza MPS (MI:BMPS) (-0,7%), che risente anche del taglio di target price da parte di Deutsche Bank (DE:DBKGn). Piatta BPER (MI:EMII). 
FINECOBANK (MI:FBK) (+3,11%), AZIMUT (MI:AZMT) (+0,32%) BANCA GENERALI (MI:GASI) ha chiuso in rialzo dell'1,38% dopo i conti.
FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) ha terminato la seduta in rialzo del 2,11%.
TELECOM (MI:TLIT) ha chiuso in calo dello 0,71%, in un settore positivo in Europa (+1,27%).
FIERA MILANO (+2,74%), 
SOGEFI ha chiuso in rialzo del 3,44%
JUVENTUS ha chiuso in calo del 3,07% dopo gli ultimi risultati di campionato, mentre la LAZIO (MI:LAZI) è salita del 4,45%. La ROMA, che oggi ha annunciato che Qatar Airways sarà il nuovo 'main global partner', ha guadagnato il 7,5%.


mercoledì 18 aprile 2018

BORSA DI MILANO CHIUDE IN RIALZO

PIAZZA AFFARI CHIUDE IN RIALZO.
FTSE Mib ha chiuso a +0,47%, l'AllShare è salito dello 0,55%.
FTSEurofirst 300 è avanzato dello 0,32%.
 Brilla SAIPEM (MI:SPMI) che col suo +4,18% è la migliore del listino principale. Oggi l'AD di ENI (MI:ENI) (+0,5%)
SALVATORE FERRAGAMO (MI:SFER), che chiude in rialzo del 2,16%
MONCLER (MI:MONC) a +2,2%. 
DAVIDE CAMPARI (MI:CPRI) a -2,19%
Sale dell'1,38% TIM 
+0,64% RECORDATI (MI:RECI)
sale dell'1,57% UBI (MI:UBI) BANCA
BPER (MI:EMII), mentre sale dello 0,72% BANCO BPM (MI:BAMI): JpMorgan ha iniziato a coprire entrambe con "neutral". Brilla POP SONDRIO in rialzo di oltre il 5%.
BIM (-1,41%) 
Male PIRELLI (-1,76%)
TREVI FINANZIARIA strappa a +19,6%


martedì 17 aprile 2018

BORSA DI MILANO IN RIALZO

PIAZZA AFFARI IN RIALZO., MEGLIO DELLE ALTRE BORSE EUROPEE.
FTSE Mib ha guadagnato l'1,37%, segnando il picco dall'1 febbraio scorso e tornando a mettere nel mirino quota 24.000 punti, toccata il 23 gennaio scorso e poi abbandonata. L'AllShare è salito dell'1,29%.
FTSEurofirst 300 è avanzato dello 0,91%.
FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) (+3,7%), CNH (MI:CNHI) INDUSTRIAL (+2,96%), EXOR (MI:EXOR) (+2,7%), FERRARI (NYSE:RACE) (+1,66%) e BREMBO (+1,06%).
INTESA SANPAOLO (MI:ISP) tonica (+0,97%) 
UNICREDIT (MI:CRDI) +2,14%, BANCO BPM (MI:BAMI) +2,91%, BPER (MI:EMII) BANCA +2,13%, MEDIOBANCA (MI:MDBI) +1,71% e UBI (MI:UBI) BANCA +1,46%.
BANCA POPOLARE DI SONDRIO (+7,92%), BANCA PROFILO (+3,65%), CARIGE (+2,44%) e CREDITO EMILANO (+2,25%). Al solito, BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA (MI:BMPS) ha cantato fuori dal coro: -0,04%. 
ANIMA HOLDING vivace (+3,24%).
TIM debole (-1,6%).
MONCLER (MI:MONC) (+2,38%), STMICROELECTRONICS (+1,79%), BUZZI (MI:BZU) UNICEM (+1,7%) e ITALGAS (+1,62%) in evidenza.
CONAFI PRESTITO' (+22,02%), GEQUITY (+11,6%) e SINTESI (+5,82%).



lunedì 16 aprile 2018

Borsa di Milano invariata..

Piazza affari chiude invariata rispetto alle altre borse Europee ( chiudono in calo ).
FTSE Mib è invariato così come l'Allshare.In calo invece le borse europee, con Francoforte a -0,41%, Parigi -0,04%, Londra -0,9%. L'indice Ftseurofirst300 perde lo 0,42%.
SNAM (MI:SRG) perde lo 0,84%, TENARIS (MI:TENR) lo 0,67%, ENEL (MI:ENEI) -0,59%. In controtendenza ENI (MI:ENI) che sale dello 0,1%.
MONCLER (MI:MONC) a -1,12%
UBI (MI:UBI) BANCA (+1,59%), BPER (MI:EMII) BANCA (+1,01%), BANCO BPM (MI:BAMI) (+0,96%), UNICREDIT (MI:CRDI) (+0,38%). INTESA SANPAOLO (MI:ISP) sale dello 0,29%
LEONARDO, che sale dell'1,56%  .
STMICROELECTRONICS (+0,9%).
CONAFI PRESTITO' festeggia con un balzo del 20,86%
IDEL B che sale del 4,23%  .


venerdì 13 aprile 2018

BORSA DI MILANO POSITIVA

PIAZZA AFFARI CHIUDE CON SEGNO POSITIVO.
L'indice FTSE Mib termina con un modesto progresso dello 0,11%, così come l'Allshare, e lo Star sale dello 0,29%.
In Europa il benchmark Stoxx 600 guadagna lo 0,12% .
TELECOM ITALIA (MI:TLIT) cede l'1,4%  .
positive le banche nel loro complesso (+0,1% l'indice),
Perde lo 0,4% TENARIS  ,
positivo sul lusso con MONCLER (MI:MONC) e FERRAGAMO (MI:SFER) con rialzi nell'ordine di un punto percentuale.
PIRELLI, +1,5%, e PRYSMIAN (MI:PRY), +1%.
crolla di oltre l'8% la LAZIO (MI:LAZI) dopo la sconfitta per 4 a 1 a Salisburgo e la conseguente eliminazione dall'Europa League. Avanza invece del 3,3% la ROMA che incontrerà il Liverpool nella semifinale di Champions League.

giovedì 12 aprile 2018

BORSA DI MILANO CHIUDE IN RIALZO.

PIAZZA AFFARI CHIUDE IN NETTO RIALZO, influenza positiva ottenuta dai futures Usa e dal rafforzamento del settore bancario.

FTSEMib sale dell'1,27%, l'Allshare dell'1,09%.
Europa il FTSEurofirst 300 guadagna lo 0,68%.
ENI (MI:ENI) sale dello 0,967, SAIPEM (MI:SPMI) dell'1,44%. Lo Stoxx europeo fa +0,2%
UNICREDIT (MI:CRDI) guadagna il 2,41% nel giorno dell'assemblea sul bilancio. INTESA balza dell'1,16%. 
CARIGE (+3,75%).
TELECOM ITALIA (MI:TLIT) in salita dello 0,75%, mentre è ben raccolta STM (MI:STM) (+4,93%)
MONCLER (MI:MONC), mentre sale nel settore FERRAGAMO (MI:SFER) (+1,2%). ** Corre la LAZIO (MI:LAZI) (+5,83%) 
SNAITECH, in rialzo del 14,6%
ASR ROMA (-4,5%) 
JUVE (+3,04%).



mercoledì 11 aprile 2018

Bitcoin e altre cripto in salita

Il Bitcoin e le altre valute virtuali sono in salita.
Bitcoin si attesta a 6.859,60 dollari, con un rimbalzo dell’1,59% sul Bitfinex.
In salita,  l’Ethereum, la seconda più importante valuta digitale al mondo per capitalizzazione di mercato, che segna un’impennata del 4,46% a 414,16 dollari sul Bitfinex. Il Ripple, la terza principale valuta virtuale, schizza dell’1,91% a 0,49125 dollari, mentre il $$$/LTC si attesta a 114,14 dollari, in salita dello 0,39%.

Borsa di Milano in calo

Piazza affari in calo in linea con le altre banche Europee.
Influenzano  tensioni geopolitiche sulla Siria tra Stati Uniti e Russia.
L'indice FTSE Mib ha chiuso in calo dello 0,69%, l'Allshare dello 0,73%.
TELECOM ITALIA (MI:TLIT) chiude in calo del 2,89%,
LUXOTTICA (MI:LUX) chiude in calo dell'1,73%.
Ben comprata SAIPEM (MI:SPMI) (+2,08%)
ANIMA HOLDING chiude in calo del 4,56%
AS ROMA (MI:ASR) vola a +23,71% dopo la sorprendente vittoria con il Barcellona che le consente di qualificarsi alle semifinali di Champions league. 

martedì 10 aprile 2018

Saipem in recupero..

Saipem (MI:SPMI) che oggi guadagna l’1,53% con le azioni che superano la quotazione di 3,12 euro.
Nuovi progetti a Saipem, incarico in vista, costruzione raffineria.
A Piazza Affari, intanto, proseguono la seduta in positivo anche gli altri petroliferi, aiutati dalla crescita del greggio (+2,14%) e del Brent (2,13%). In evidenza Saras (MI:SRS) che guadagna l’1,91%, seguita da Tenaris (MI:TENR) (+0,63%) e Eni (MI:ENI) (+0,53%).



Borsa di Milano chiude positiva.

Piazza affari chiude in positivo.
L'indice FTSE Mib chiude in rialzo dello 0,52%, l'Allshare sale dello 0,49% e lo Star dell'1,15%.
In Europa il benchmark Stoxx 600 guadagna lo 0,8%,
TELECOM ITALIA (TIM) balza del 3%,
BANCO BPM (MI:BAMI)  -1,4%, UNICREDIT (MI:CRDI) cede lo 0,9% mentre INTESA SANPAOLO (MI:ISP) è in controtendenza con un +0,5%. Fuori dal paniere principale MPS (MI:BMPS) arretra del 3,1%.
auto in europa  sale dell'1,9%. A Milano FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) è in rialzo dell'1,4%, CNH (MI:CNHI) INDUSTRIAL del 2,7%.
e PRYSMIAN (MI:PRY), +2,4%, e TENARIS (MI:TENR), +2,8%. Anche STM (MI:STM) rimbalza (+2,6%) dopo i recenti cali.
Utility in calo, A2A (MI:A2) (-1,3%) e SNAM (MI:SRG) (-0,7%).
GEDI mette a segno un rialzo del 4,6%.
Balzo a doppia cifra di CONAFI PRESTITO'chiuso con un utile netto di 1,9 milioni.


lunedì 9 aprile 2018

BORSA DI MILANO IN RIALZO

PIAZZA AFFARI CHIUDE IN RIALZO. Causa attriti commerciali tra Usa e Cina, timori di una guerra tariffaria.
L'indice FTSE Mib termina in crescita dello 0,54% e l'ALL Share dello 0,44%, mentre il benchmark europeo FTSEurofirst 300 si ferma a un +0,12%.
BANCO BPM (MI:BAMI) (+1.56%), UBI (+0,89%) e BPER (+1,51%).
MPS (MI:BMPS) perde il 3,41%
UNIPOLSAI (MI:US) (+0,66%) e GENERALI (MI:GASI) (+0,82%).
TELECOM ITALIA (MI:TLIT) chiude in lieve rialzo (+0,12%),
FERRAGAMO (MI:SFER) è in fondo al FTSE Mib con -1,6%
MONCLER (MI:MONC) sale dello 0,27%
BRUNELLO CUCINELLI, (+1,12%)
ENI (MI:ENI) in crescita dello 0,67%, mentre vanno male la oil service SAIPEM (MI:SPMI) (-1,88%) e PRYSIAM (-2,3%).
Aim SOFTEC a +15,63%.




venerdì 6 aprile 2018

Cripto in calo.

Il Bitcoin e le altre valute virtuali scendono, Monex Group starebbe acquisendo la piazza di criptovalute Coincheck.
Bitcoin si attesta a 6.605,10 dollari, con un tonfo dell’1,03% alle 9:17 ET (14:17 GMT) sul Bitfinex.
Monex Group acquisizione criptovalute Coincheck per 3,6 miliardi di yen, più di 33 milioni di dollari.
in calo, con l’Ethereum,  crollo del 2,12% a 367,72 dollari sul Bitfinex. Il Ripple,crolla del 2,57% a 0,46630 dollari, mentre il $$$/LTC si attesta a 113,77 dollari, con un tonfo del 2,39%.

BORSA DI MILANO RITORNA NEGATIVA.

Piazza affari ritorna negativa, influenza la battaglia commerciale tra Usa e Cina.
FTSE Mib ha perso lo 0,17% e l'AllShare lo 0,1%, mentre il MidCap ha guadagnato lo 0,39% e lo Star lo 0,01%.
Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 è arretrato dello 0,55%.
TIM  + 6,94%
CNH (MI:CNHI) INDUSTRIAL (-3,47%). Meglio gli altri: FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) -0,92%, EXOR (MI:EXOR) -0,41%, FERRARI (NYSE:RACE) -0,6% e BREMBO -0,32%.
PRYSMIAN (MI:PRY) (-4,37%) e STMICROELECTRONICS (-0,86%).
TENARIS (MI:TENR), -1,99%,
SAIPEM (MI:SPMI) (-1,72%) e, fuori dal paniere principale, TREVI (-4,19%). Meglio ENI (MI:ENI): +0,17%. 
BUZZI (MI:BZU) UNICEM -2,05%, SALINI IMPREGILO -1,63% e ASTALDI -2,57%.
INTESA SANPAOLO (MI:ISP) (-0,25%) e UNICREDIT (MI:CRDI) (-0,38%) a braccetto. Prosegue la risalita di BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA (MI:BMPS): +5,55%. Affaticate BPER (MI:EMII) BANCA (-1,43%) e BANCO BPM (MI:BAMI) (-1,24%).
UBI (MI:UBI) BANCA vivace (+0,9%)
FINECOBANK (MI:FBK) -3,32%, BANCA GENERALI (MI:GASI) -1,76%, AZIMUT (MI:AZMT) -0,31% e POSTE ITALIANE (MI:PST) -0,11%.
(A2A (MI:A2) +1,21%, ITALGAS +1,05% ed ENEL (MI:ENEI) -0,08%) e sui classici difensivi (SNAM (MI:SRG) +1,22% e TERNA (MI:TRN) +0,78%). 
MEDIASET (MI:MS) (+0,42%); bene MONCLER (MI:MONC) (+1,15%), CAMPARI (MI:CPRI) (+0,96%), LEONARDO (+0,42%) e GENERALI (+0,32%).
ACOTEL (+19,21%) e BIANCAMANO (+11,14%). 
FRENDY ENERGY: +8,75%.

giovedì 5 aprile 2018

BORSA DI MILANO SEGNA UN POSITIVO RIALZO.

PIAZZA AFFARI TORNA IN RIALZO.
L'indice FTSE Mib ha chiuso in rialzo del 2,35%, l'Allshare del 2,19%. In linea Londra (+2,35%), Francoforte (+2,90%) e Parigi (+2,62%).
TIM ha chiuso in rialzo del 5,22%,
FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) chiude in rialzo del 4,85%,
MONTE DEI PASCHI che chiude a +8,73%,
BIANCAMANO (+21,17%), ACOTEL (+13,96%) e CONAFI PRESTITO' (+11,21%). 

mercoledì 4 aprile 2018

Borsa di Milano in calo

Piazza affari chiude con un ribasso, influenzano le tensioni commerciali tra Cina e Usa.
L'indice FTSE Mib chiude in ribasso dello 0,3%, l'AllShare cede lo 0,33% mentre lo Star lascia sul terreno oltre l'1%.
In Europa il benchmark Stoxx 600 arretra dello 0,5%
CNH (MI:CNHI) INDUSTRIAL, ribasso del 3,4%
Comparto automobilistico, che cede lo 0,9%, FIAT CHRYSLER (MI:FCHA), dell'1,6% per FERRARI (NYSE:RACE) e del 2,3% per EXOR (MI:EXOR).
  STMICROELECTRONICS,  -2,4%,
ENI (MI:ENI) sale dello 0,9%,
MEDIASET (MI:MS) cede circa un punto percentuale
MPS (MI:BMPS) rimbalza dell'1,5%,
JUVENTUS affonda del 5,7% 
DATALOGIC balza del 3,9%
IT WAY  +11%.

Greggio in calo

Cina imporrà dazi su un certo numero di beni statunitensi inclusi prodotti agricoli, Greggio in calo dopo l'annuncio.
Alle 12 italiane il contratto sul Brent per consegna giugno cede 1,12 dollari a 67 dollari a barile, portando le perdite settimanali registrate sinora a quasi il 5%.

martedì 3 aprile 2018

Borsa di Milano in rialzo.

Piazza affari chiude in lieve rialzo.
'indice FTSE Mib termina in progresso dello 0,44% e l'Allshare dello 0,38% a fronte di un calo dello 0,45% dell'indice europeo STOXX 600.
MEDIASET (MI:MS) festeggia con un balzo del 6,4%.
FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) balza del 7,3%
Svetta anche MONCLER (MI:MONC)  in rialzo del 6,4%
l FTSE Mib è anche ENI , in progresso dell'1% 
BUZZI (MI:BZU) UNICEM in rialzo dell'1,9%
MPS (MI:BMPS) perde il 2,2%,
CREVAL sale dell'1,8%  ,
STM (MI:STM) è il peggiore con un calo di quasi il 3%,
TELECOM ITALIA (MI:TLIT) cala dell'1,5%.