officina

PROVA

lunedì 30 luglio 2018

Borsa di Milano chiude negativa

Piazza affari chiude negativa,
Mps (MI:BMPS) (+5%) e Carige (+4,82%),
Saipem (MI:SPMI) (+1,6%), 
Fca (MI:FCHA) (+1,4%),
Exor (MI:EXOR) (+0,18%), 
in calo Ferrari (MI:RACE) (-1,5%),
Autogrill (-3,7%) 
Mediaset (MI:MS) (-0,6%),......

Facebook calo a - 3%

Facebook (NASDAQ:FB) crolla del 3,08% a 169,51 dollari alle 09:54 (13:54 GMT) questo lunedì sul NASDAQ.

Petrolio in rialzo a Ny

 Il petrolio in rialzo a New York, dove le quotazioni salgono dell'1,97% a 70,04 dollari al barile.

venerdì 27 luglio 2018

Borsa di Milano chiude in rialzo

Piazza affari chiude in rialzo.
** L'indice FTSE Mib ha chiuso in rialzo dello 0,42% e l'Allshare dello 0,44%,
svetta TIM con +5% 
MEDIASET (MI:MS) a +3,2%
In salita +5,89% di BANCA MPS (MI:BMPS) e il +3,75% di BANCA CARIGE
ENI (MI:ENI) cede lo 0,67%
Fiat (MI:FCHA): FERRARI (NYSE:RACE) cede 1,48%, mentre FCA lo 0,28%. 
AUTOGRILL sale del 3,3%

Amazon + 4%

Amazon (NASDAQ:AMZN)  il titolo  mette a segno un +4,48%.
A stupire sono stati anche gli utili per azione, arrivati a 5,07 dollari, con gli analisti che prevedevano 2,5 dollari.


facebook perdita di 126 miliardi

Titolo del social network ha chiuso con un calo del 18,9% e a poco è servito il rimbalzo arrivato nell’After Hours con un +1,12%.
Tracollo ha portato ad un perdita di capitalizzazione per un totale di 126 miliardi di dollari in una sola seduta.

giovedì 26 luglio 2018

Borsa di Milano in rialzo

Piazza affari chiude a + 1,40%.
Fca (MI:FCHA ) rialza del +3,50%
Cnh (MI:CNHI) (+10,63% a 9,93 euro)
, Exor (MI:EXOR) (+3,88% a 55,74%) e Ferrari (MI:RACE) (+2,50% a 114,7 euro).

Banca Generali (MI:GASI) (+5,57%)  

Pirelli (MI:PIRC) (+4,14%)

Luxottica (MI:LUX) (+2,9%)  


Saipem (MI:SPMI) (+6,17%) 

Azimut (MI:AZMT) (+7,74%)

Moncler (MI:MONC) (-3,5%). Male anche Brembo (MI:BRBI) (-2,4%) 

 

 

mercoledì 25 luglio 2018

Borsa di Milano chiude in calo del 1,43%

Piazza affari in calo del 1,43%.
Ftse Mib che flette dell'1,43% attestandosi a quota 21.561 punti.
Scossone Fca , forte calo , deceduto Sergio Marchionne , ora nelle mani di Manley , conferma obiettivi al 2022.


martedì 24 luglio 2018

Governo, Rivera direttore generale del tesoro

Alessandro Rivera è il nuovo direttore generale del Tesoro.
Lo ha deciso il Consiglio dei ministri di oggi, su proposta del ministro dell’Economia Giovanni Tria.
Fabrizia Lapecorella resta Direttore generale delle Finanze.

Risultati immagini per governo

Borsa di Milano in rialzo

Piazza affari chiude in rialzo, in linea con le altre borse europee.
FTSE Mib ha chiuso in rialzo dell'1,25%, l'Allshare dell'1,09%.
FCA ha chiuso in rialzo del 2,39%, CNH (MI:CNHI) INDUSTRIAL del 3,78%, la holding EXOR (MI:EXOR) dell'1,53%. Resta indietro FERRARI (NYSE:RACE) che sale soltanto dello 0,39% 
UNICREDIT (MI:CRDI) balza del 3,55%
STMICROELECTRONICS chiude in rialzo del 4,12%
CREDITO VALTELLINESE vola a +13,24%
AMPLIFON balza del 3,56%
TERNIENERGIA chiude in rialzo 8,35%
Deboli INWIT (-4,55%) e SOGEFI (-4,29%)

Euro in salita ...

L'euro ai massimi sul dollaro , riduce il calo sulllo yen.
Ore14,20 la valuta unica passa di mano a 1,1702 dollari da 1,1690 della precedente chiusura, dopo aver toccato un picco intraday a 1,1716 dollari.
Lo yen sale anche sul dollaro, che scivola a 111,11 da 111,33 yen della chiusura.



Mercato immobiliare positivo

Mercato immobiliare segna un andamento positivo in quest'anno 2018, fatturato previsto per fine anno è di 125 miliardi di euro (un +5,3% rispetto al 2017).

Le compravendite del primo semestre del 2018 crescono dell'11,5%.


spazio sponsor

http://adessovendotuttolpe.altervista.org/


lunedì 23 luglio 2018

BORSA DI MILANO CHIUDE NEGATIVA

PIAZZA AFFARI CHIUDE NEGATIVA. PEGGIO RISPETTO ALLE ALTRE BORSE EUROPEE.

L'indice FTSE Mib cede lo 0,87%, l'Allshare lo 0,86%.

L'indice europeo FTSEurofirst 300 cala dello 0,2%.
 FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) cede l'1,5%, FERRARI (NYSE:RACE) il 4,88%, CNH (MI:CNHI) INDUSTRIAL l'1,7%, EXOR (MI:EXOR) il 3,25%.
UNICREDIT (MI:CRDI) riduce il guadagno allo 0,4% 
BANCA CARIGE cede il 4,65%
. TERNA (MI:TRN) cede l'1,2%. Giù anche ENEL (MI:ENEI) (-0,98%) 
FINCANTIERI (+0,51%)
STM (MI:STM) in netto calo, perde il 2,2%
RISANAMENTO sale del 3,27%

venerdì 20 luglio 2018

borsa di Milano debole


Clima politico italiano influenza piazza affari che chiude in calo.
** L'indice FTSE Mib ha chiuso in calo dello 0,41%, l'Allshare dello 0,40%,
Deboli FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) (-2,31%) e FERRARI (NYSE:RACE) (-2,40%) in linea con il settore auto in Europa (-2,05%).

** BUZZI (MI:BZU) UNICEM paga con un -3,57% il declassamento a 'hold' da parte di Equita Sim.

** Per contro RECORDATI (MI:RECI) festeggia con un +3,9% l'upgrade di Goldman Sachs a 'buy' da 'neutral'.

** Debole il settore bancario a dispetto di un comparto europeo piatto, spunti selettivi in acquisto in ordine sparso su CAMPARI (MI:CPRI) (+1,46%), SNAM (MI:SRG) (+0,93%) e, fuori dal listino principale, GEDI (+9,12%).

** GEOX cede 4,37% dopo il taglio del target price da parte di Kepler Cheuvreux.

giovedì 19 luglio 2018

BORSA DI MILANO IN CALO

PIAZZA AFFARI IN CALO

Ftse Mib -0,7%
  Intesa (MI:ISP) (-1,87%) e Unicredit (MI:CRDI) (-1,79%)
 Calo Banco Bpm (MI:PMII) (-1,6%), Bper (MI:EMII) (-1,33%) e Mediolanum (MI:BMED) (-1,52%)
Ubi (MI:UBI) (-0,56%).
Saipem (MI:SPMI) (-0,44%)
Fca (MI:FCHA) (+0,9%),
 Pirelli (MI:PIRC) (+0,74%) e Campari (MI:CPRI) (+0,6%), debole Generali (MI:GASI) (-0,58%),
Mondo Tv (+9,6%), contrastate Lazio (+3%) e Roma (-4%).

C A S A M O N E Y . I T - REAL ESTATE

LA PIATTAFORMA IMMOBILIARE DISPONE DI PROPRIETA' IN VENDITA ED IN AFFITTO.

TROVA L'IMMOBILE CHE DESIDERI !

LASCIA LA TUA RICHIESTA GRATIS ONLINE !


W W W . C A S A M O N E Y . I T




DEVI VENDERE O AFFITTARE LA TUA PROPRIETA'

USUFRUISCI DELL'OFFERTA GRATUITA' ANNUNCIO SPONSOR!

LEGGI LE INDICAZIONI ON LINE ED RICHIEDI LA PUBBLICAZIONE DELLA TUA PROPRIETA' !!!


mercoledì 18 luglio 2018

PETROLIO CHIUDE IN RIALZO A NY

Il petrolio chiude in rialzo a New York, dove le quotazioni salgono dell'1% a 68,76 dollari al barile.



BORSA DI MILANO POCO MOSSA

PIAZZA AFFARI CHIUDE CON UN LIEVE CALO.
L'indice FTSE Mib ha chiuso in calo dello 0,03%, l'Allshare dello 0,02%.
UNICREDIT (MI:CRDI), BANCO BPM (MI:BAMI), UBI (MI:UBI), BPER (MI:EMII) e INTESA SP che cedono tra l'1,5% e lo 0,67%. 
MEDIASET (MI:MS), che perde lo 0,64%. RAI WAY sale dell'1,2%.
STM (MI:STM) che sale del 3,18%, 
balza del 30% TERNIENERGIA.




lunedì 16 luglio 2018

PETROLIO, CALO A NY - 4,60%

Petrolio: crolla a Ny, -4,60% a 67,7 dlr
(ANSA) - NEW YORK, 16 LUG -
 Il petrolio  in forte calo a New York, le quotazioni perdono il 4,60% a 67,74 dollari al barile.
CONDIZIONA LA DECISIONE SUI NUMERI DI FORNITURA...





BORSA DI MILANO IN ROSSO

PIAZZA AFFARI IN CALO DELLO 0,3% IN LINEA CON LE ALTRE BORSE EUROPEE.
rosso Saipem (MI:SPMI) (-4,2%), Eni (MI:ENI) (-1,4%) e Tenaris (MI:TENR) (-1%) mentre sono in controtendenza Italgas (+1,7%) e Snam (MI:SRG) (+0,8%),
auto con Ferrari (MI:RACE) (-1,5%), Cnh (MI:CNHI) (-1,1%) ed Fca (MI:FCHA) (-0,6%).
IN POSITIVO , Carige (+1,1%), Ubi (MI:UBI) (+1%), Mps (MI:BMPS) (+0,8%), Bper (MI:EMII) (+0,6%).  Tim (+0,1%) mentre è in calo Mediaset (MI:MS) (-0,8%). L'arrivo di Cristiano Ronaldo premia la Juventus (MI:JUVE) (+1,4%).


venerdì 13 luglio 2018

Greggio negativo

Il prezzo del greggio scende
timori per la guerra commerciale tra Cina e USA e il ritorno del greggio libico sul mercato hanno fatto passare in secondo piano l’avvertimento circa una carenza delle scorte globali nonostante l’aumento della produzione dell’Organizzazione dei Paesi Esportatori di petrolio.
future del greggio West Texas Intermediate scambiati a New York sono in calo di 16 centesimi, o dello 0,23%, a 70,17 dollari al barile alle 4:12 ET
i future del greggio Brent, il riferimento per il prezzo del greggio al di fuori degli Stati Uniti, scendono di 73 centesimi, o dello 0,98%, a 73,72 dollari al barile.
I future della benzina scendono dello 0,79% a 2,0572 dollari al gallone alle 4:13 ET (8:13 GMT) mentre il combustibile da riscaldamento scende dello 0,81% a 2,1060 dollari al gallone.
I future del gas naturale scendono dello 0,04% a 2,796 dollari per milione di BTU.

Borsa di Milano chiude positiva

Piazza affari chiude positiva.
FTSE Mib sale dello 0,47%, l''AllShare segna +0,51%.
MEDIOBANCA (MI:MDBI) (+1,3%), seguita da UBI (MI:UBI) (+1,3%). BPER (MI:EMII) cede invece lo 0,58%, BANCO BPM (MI:BAMI) lo 0,22%. Le due big UNICREDIT (MI:CRDI) (-0,33%) e INTESA SANPAOLO (MI:ISP) (+0,59%). 
CARIGE segna +2,35%.
LEONARDO, con un rialzo del 4,53%, e FERRARI (NYSE:RACE) (+3,2%). 
SAIPEM (MI:SPMI) cede l'1,21%, ENI (MI:ENI) in lieve rialzo.
Positiva FINCANTIERI (+0,34%),
MAIRE TECNIMONT avanza dell'1,65%.
ENAV, in salita del 2,01% 
PORTOBELLO sale del 15,91%
LVENTURE GROUP guadagna l'11,11%. 




giovedì 12 luglio 2018

Greggio in rialzo

Rialzo del greggio, Libia riprenderà le esportazioni di petrolio.
 per consegna sale di 1,33 dollari a 74,73 - scadenza agosto del greggio leggero Usa guadagna 56 cent a 70,94 dollari dopo lo scivolone del 5% della vigilia.
Brent   a +1,20%





Borsa di Milano torna positiva.

L'indice Ftse Mib che ha chiuso + 0,38% a 21.790 punti e l'Ftse All share in crescita dello 0,41% a quota 23.992.
Borse europee in positivo.
Piazza affari si confermano, titoli Fincantieri (MI:FCT) (+4,7%), Brembo (MI:BRBI) (+2,1%), Terna (MI:TRN), Moncler (MI:MONC) e Ferrari (MI:RACE), tutti in aumento dell'1,9%. Piatte Eni (MI:ENI) e Unicredit (MI:CRDI), piccolo calo per Monte dei Paschi (-0,3%)

Deboli Carige e Intesa (MI:ISP) (-1,1%), insieme con  Tim..

Pininfarina (+5,9%) e Ima (+5,4%), in calo dell'8,4% la Juventus (MI:JUVE).

mercoledì 11 luglio 2018

Euro ai massimi

Euro ai massimi, apprezzamento sul biglietto verde, salendo al picco intraday di 1,1758,
anche su yen e sterlina, massimo di seduta rispettivamente di 130,70 e di 0,8862.
Influenza  rialzo dei tassi, verso agosto, dichiarazioni del board Bce.

Una juventus negativa in Piazza affari

L'indice principale della Borsa di Milano, il Ftse Mib, chiude in flessione dell'1,58%, a quota 21.708 punti.
Il titolo dei bianconeri arriva a cedere oltre il 5%.
Influenza l'acquisto del giocatore di nazionalità Portoghese, Cristiano Ronaldo. 
Il Portoghese costerà alla Juve oltre 100 milioni mentre ne guadagnerà 31 milioni netti a stagione, un euro al secondo.

Borsa di Milano chiude in calo

Piazza affari chiude in calo dell' 1,58%.
L'indice principale della Borsa di Milano, il Ftse Mib, chiude in flessione dell'1,58%, a quota 21.708 punti.


martedì 10 luglio 2018

Greggio, brent in rialzo

I prezzi dei futures sul Brent proseguono in rialzo,
Timori sulla carenza di forniture.

Settore petrolifero in Norvegia ,  lavoratori  in sciopero. Influenza sulla produzione.

Stati Uniti, ridurre a zero, a partire da novembre, le esportazioni di greggio dell'Iran.
Ulteriore influenza ,  è il calo della produzione libica.



Il futures sulle consegne di Brent a settembre si attesta a 79,13 dollari il barile (+1,06 dollari), dopo aver oscillato tra 78,15 e 79,29 dollari.
** Il contratto di riferimento sul greggio leggero Usa guadagna 0,47 dollari, a 74,32 dollari il barile, dopo aver oscillato fra 73,88 e 74,44 dollari.

Borsa di Milano, moderato rialzo

Piazza affari in moderato rialzo.
FTSE Mib avanza dello 0,48%, l'AllShare dello 0,46%. Volumi per un controvalore di 650 milioni di euro. L'indice paneuropeo STOXX 600 segna +0,33%.
FERRAGAMO (MI:SFER) sale del 2,77% 
ENI (MI:ENI) avanza dell'1,58% seguita da TENARIS (MI:TENR) (+1,28%) e SAIPEM (MI:SPMI) (+1,22%).
FIAT CHRYSLER (MI:FCHA) sale dell'1,75% 
BREMBO avanza del 2,15%.
Debole TELECOM ITALIA (MI:TLIT), 
RECORDATI (MI:RECI) avanza dell'1,92% a 30,83 euro
Balza NETWEEK (+17,85%)
FINCANTIERI (+9,27%). 

lunedì 9 luglio 2018

Borsa di Milano chiude in rialzo

Piazza affari chiude in rialzo.
FTSE Mib ha terminato la seduta in rialzo dello 0,49% e l'Allshare dello 0,43%.
SAIPEM (MI:SPMI) rialzo del 3,91%
PRYSMIAN (MI:PRY) (+3,61%) e TENARIS (MI:TENR) (+2,56%).
CARIGE (-2,33%) 
INTEK balza del 6,71%
JUVENTUS ha lasciato sul terreno il 3,36%
AS ROMA (MI:ASR) (+5,03%). 


venerdì 6 luglio 2018

CHIUDE IN POSITIVO LA BORSA DI MILANO

PIAZZA AFFARI CHIUDE IN POSITIVO.
FTSE Mib in chiusura sale di un frazionale 0,05%, l'Allshare dello 0,13% mentre lo Star avanza dello 0,73%.
europeo Stoxx 600 guadagna lo 0,12% 
JUVENTUS che balza di oltre il 7%
MEDIASET (MI:MS) (+1,9%).
UNIPOLSAI (MI:US) in denaro con un +2,9% 
MONDADORI (+8,2%),
BIANCAMANO (+13,8%)

 ESAUTOMOTION che chiude in rialzo di quasi il 40%.


giovedì 5 luglio 2018

Borsa di Milano chiude in rialzo

Piazza affari chiude in rialzo.
FTSEMib termina in rialzo dell'1,05%, l'ALL Share dello 0,93% e lo Star dello 0,6%. I volumi sono pari a circa 2,3 milioni di euro.
FTSEurofirst 300 avanza dello 0,45%
FIAT CHRYSLER (MI:FCHA)  ialzo del 5,8%,
EXOR (MI:EXOR) (+1,95%) e FERRARI (NYSE:RACE) (+1,5%), in compagnia di PIRELLI e BREMBO in rialzo rispettivamente dell'1,6% e 0,9% circa
BANCO BPM (MI:BAMI) la più gettonata (+2%)
GENERALI guadagna il 2,l3%,
MEDIOBANCA (MI:MDBI) (+1,3%).
MONCLER (MI:MONC) (-1,6%) e FERRAGAMO (MI:SFER) (-2,1%).
JUVENTUS, +11,2% 





mercoledì 4 luglio 2018

Borsa di Milano chiude in calo

Piazza affari negativa.
L'indice FTSE Mib chiude in calo dello 0,36% e l'AllShare dello 0,4%. Volumi pari a circa 1,35 miliardi di euro.
benchmark europeo Stoxx 600 si attesta a +0,04%.

Calo STM (MI:STM) (-2,98%), 
MONCLER (MI:MONC) (-3,62%).
 MEDIASET (MI:MS) rimbalza (+0,97%)
Balza del 7,27% la JUVENTUS
- 13,9% BRUNELLO CUCINELLI
TREVI sale del 14,6%
LONGINO & CARDENAL che chiude in rialzo del 47,22%.

Bitcoin in calo

Bitcoin si attesta a 6.557,00 dollari, giù dello 0,65% alle 8:41 ET (12:41 GMT) sul Bitfinex.
Bitcoin resta in calo del 70% sul massimo di 20.000 dollari di dicembre.

Ethereum scende dello 0,72% a 468,88 dollari sul Bitfinex. Il Ripple, la terza principale valuta virtuale, segna un crollo del 2,52% a 0,48467 dollari, mentre il Litecoin si attesta a 86,012 dollari, scendendo dello 0,36%.


Parlamento Europeo consiglia ai regolatori di non ignorare le criptovalute né di vietarle.

Euro debole

Un Euro debole sul Dollaro.
Ore 14,40, negli scambi offshore il dollaro cede lo 0,3% sullo yuan a 6,6160. Il biglietto verde avanza sull'euro, che scivola a 1,1640 dollari da 1,1655 dollari della precedente chiusura.
La valuta unica perde quota anche sul yen a 128,61 da 128,92 yen della precedente chiusura. Poco variato il cambio dollaro/yen a 110,53 da 110,57 della chiusura. 



martedì 3 luglio 2018

Euro conferma rialzo

euro/dollaro mattinata a 1,1673
Crisi di governo in Germania, crea ripercussioni sull'intera politica europea.


Borsa di Milano chiude in rialzo

Piazza affari chiude con un rialzo del + 1 %.
FTSEMib chiude in rialzo dell'1,57%, l'AllShare dell'1,49% mentre lo Star avanza dello 0,5%.
benchmark europeo Stoxx 600 guadagna lo 0,8%
INTESA SANPAOLO (MI:ISP) e UNICREDIT (MI:CRDI) salgono rispettivamente del 2% e del 3% circa.
BANCO BPM (MI:BAMI) (+1,8%) 
CARIGE mette a segno un +6,3%.
TELECOM ITALIA (MI:TLIT) che sale del 3,3%
LEONARDO (+2,7%)
PRYSMIAN (MI:PRY), sotto aumento di capitale, guadagna il 3,9%.
MEDIASET (MI:MS) dopo il -3,65% di ieri cede un altro 2,6%.
RECORDATI (MI:RECI) che lascia sul terreno quasi il 4% a 28,63 euro


SPAZIO SPONSOR - NEWS TRADING SICURO

VISITA IL SITO WEB REAL ESTATE CASAMONEY.IT -  PROPONE TRADING SICURO !


CLICCA ADESSO , CONOSCI LE NUOVE OPPORTUNITA' ....!


HTTP://CASAMONEY.IT

lunedì 2 luglio 2018

Borsa di Milano chiude chiude negativa

Piazza affari chiude negativa.
L'indice FTSE Mib ha chiuso in calo dello 0,92%, l'Allshare dello 0,88%
RECORDATI (MI:RECI) scivola del 12,45%
MEDIASET (MI:MS) ha chiuso in calo del 3,65%
PRYSMIAN (MI:PRY) chiude in lettera (-1,75%) 
FERRARI (NYSE:RACE) (-1,29%) e CNH (MI:CNHI) INDUSTRIAL (-1,98%)
FINCANTIERI cede 7,45%